Pierre Auguste Renoir

Se i quadri potessero parlare…

Il Confessionale di Luce Argentea

image

Pierre Auguste Renoir
Opera: Little Miss Romain Lacaux
1864

Tengo strette fra le mani,
due rose rosse che profumano ancora di primavera.
Malgrado io le stia sciupando,
per colpa della tensione che ho in corpo,
loro sembrano gradire il mio calore,
il mio gesto protettivo.

Avrei tanto voluto offrirle a mia madre,
dopo l’ennesima incomprensione,
ma come ogni giorno,
lei se nè andata,
lasciandomi sola in casa…
…Non una parola,
nessun sguardo,
nessun cambiamento…

Io rimango sempre all’ultimo tra i suoi desideri,
accantonata,
smarrita,
senza l’amore materno che ogni figlia vorrebbe.

Poesie Dipinti D’autore Luceargentea.

Luceargentea

View original post

Annunci

2 thoughts on “Pierre Auguste Renoir

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...