Dipinti D’Autore Edvard Munch

Se i dipinti potessero (e sapessero) parlare…

Il Confessionale di Luce Argentea

image

Titolo opera: Despair
Anno 1894
Edvard Munch

Oggi è il mio compleanno,
dovrei esserne felice,
ma a me rievoca ricordi struggenti,
abbracci scomparsi e mai più tornati.

Com’è amara la solitudine,
vuota e fredda come la morte.

Scorrono davanti a me fotografie di un tempo,
momenti immortalati dalla mia anima,
ai quali mi aggrappo ogni giorno di piú.

Come quando passavi sul ponte,
al braccio di quell’uomo,
non avrei mai voluto che il suo corpo sfiorasse il tuo,
anche solo per convenienza.

Ero geloso di te madre!
Avrei voluto proteggerti,
ma non te l’ho mai detto!.

La mia mente cerca di scolpire quel volto,
di bloccare i secondi a quell’immagine,
di dare vita a quel frammento di me,
…che pulsa ancora.

Sei sempre lì madre mia,
…lì a dare un senso alla mia esistenza,
a ricordarmi che sono un tuo frutto,
ma nel contempo,
mi fai rivivere il dolore di…

View original post 38 altre parole

Annunci

8 thoughts on “Dipinti D’Autore Edvard Munch

      1. Nel mio caso, assolutamente “Born to run”!!! Springsteen la scrisse per i motori (e va bene per la moto) ma, da quel bravo maratoneta che sono, per me vale più per le mie gambe che per i motori.
        Comunque, ricordo che le ultime volte che mi presi qualche malanno, ormai molti anni fa, scoprii che l’unica medicina che funziona è un bel bicchiere di rum con due cucchiai di miele, scaldato bollente. Pensaci…

        Liked by 1 persona

      2. Eh, ma io so perfettamente il motivo per cui continuo ad ammalarmi così frequentemente (oltre ad avere il cucciolo di sei anni che me le porta tutte da scuola!!!).
        Io, oggi, mi definirei con “Sunrise” di Norah Jones. Anche se è buio e piove comecché.

        Mi piace

      3. Non vorrei dilungarmi molto pubblicamente, magari in privato mi posso allargare con ragionamenti più fini, ma in sostanza è che rompo troppo spesso l’equilibrio, oltre che le palle, ovviamente! :O
        E lo so che sapendolo non va bene. Ma, “video meliora proboque deteriora sequor”.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...