C’est plus facile

Allora, famo a capisse.
 
Se l’Universo regge sul numero e le sue progressioni, ne dedurremo che è euritimico, poiché nel linguaggio matematico non vi è possibilità di errore, altrimenti la stessa “relazione” tra gli elementi non esisterebbe.
 
Per esempio, un ingegnere progetta un edificio, ma se sbaglia le misure e le proporzioni l’edificio crolla.
Ne converremo che l’ errore lo facciamo noi quando sbagliamo a fare i calcoli e che, dunque, esso ha natura umana e non cosmica.
 
Questo ci può aiutare a comprendere quanto il mondo costruito intorno alle parole e alle leggi umane, che a loro volta si fondano sui ragionamenti che altro non sono che un insieme di parole messe in fila, suscettibili di molteplici e variopinte interpretazioni soggettive, sia lontanissimo dall’armonia stante dell’Universo.
 
Cioè, stante sta a dire che sta, a prescindere che tu la capisca o meno, che tu la veda o meno, che tu ci creda o meno.
 
Tè capì?
(Immagine in evidenza; C. Nina, Listen to what the man said, 2015)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...