Rosa Fresca Aulentissima

Conservavo queste immagini in una cartella del computer da diverso tempo.
Avevo in mente di creare uno slideshow che facesse venir fuori lo splendore delle vetrate, la luminosità che attraversa i colori, l’ampiezza della traiettoria del chiarore.
Non possedevo, però, alcuna idea circa la musica da accostare.
E, dunque, tutto è rimasto lì, atteso e sospeso.

Finché un giorno qualunque, attraverso un messaggio, arriva a me questo brano.

Un po’ di musica nella mia piccola vita l’ho ascoltata.
Non quanta ne avrei voluta, ma abbastanza da poter dire, ora, che si tratta di una delle cose più belle che le mie orecchie abbiano potuto udire ultimamente.
Ma questa bellezza mi sorprendeva troppo, a tal punto che mi sono accorta che essa altro non era che una sepolta memoria venuta a Vita Nuova.

E allora, tra vetri forati e rosoni intagliati, tra soffitti a perdifiato e altezze vertiginose, tra una arco rampante e una tagliente guglia, silenziosi contrafforti e vibranti colori innalzano lo sguardo, attraverso la prospettiva centrale, là dove la luce può intersecare e fendere il cuore.

L’aria così impregnata diventa talmente densa che quasi è materia che dura un respiro sbuffato sulla cera consumata.

Grazie Te che ignaro hai donato il pezzo mancante del mio piccolo puzzle.

(Vide Cor Meum, Patrick Cassidy da “A ciascun alma presa e gentil core”, Dante)
“E pensando a lei
Mi sopragiunse uno soave sonno
 
Ego Dominus Tuus
Vide cor tuum
 
E d’esto core ardendo
Cor tuum
 
(Chorus: Lei paventosa)
Umilmente pascea.
Appresso gir lo ne vedea piangendo.
La letizia si convertia
In amarissimo pianto
 
Io sono in pace
Cor Meum
Io sono in pace
Vide Cor Meum”

Immagine in evidenza: Cecilia Ribenc, Dat Rosa Mel Apibus.

Annunci

20 thoughts on “Rosa Fresca Aulentissima

    1. Sì, concordo.
      Che poi lo sapevi, fa parte di una scena di Hannibal, l’episodio ambientato a Firenze? E dunque, è ancora più suggestiva, no? questo Lecter cattivone, cannibale, offre il suo cuore in dono a Clarice. Nella scena del sonetto dantesco accade questo esattamente.

      Liked by 1 persona

      1. Era quella della polizia che fa irruzione… nel covo sbagliato. Dopo un montaggio di tensione che faceva immaginare un salvataggio all’ultimo secondo, dovette essere una bella presa in giro per gli spettatori in sala; ma di gran valore artistico.

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...