Lucian Freud

Annunci

9 thoughts on “Lucian Freud

  1. fermo restando che non mi dispiace ma non mi metterei mai un suo quadro in casa, è difficile dare un giudizio di merito senza contestualizzarlo. L’accostamento con Sartre mi pare azzeccato, ed è complicato definire in modo perentorio se vi sia nelle sue opere un suggerimento, una constatazione o un monito. Mi pare uno stile ed un ispirazione figlia e testimone dell’epoca cui appartiene. D’altronde non concordo con la scheda tecnica che proclama una supposta originalità che non riscontro. Il tema del brutto nell’arte ha secoli, anche nell’accezione di impermanenza e di vanitas. Così come anche il tema del disagio interiore, dello spaesamento umano, del decadentismo, del cinismo materico, introdotto dall’era dei “lumi”e dall’industrializzazione, è già stato toccato ed espresso da tanti altri artisti suoi contemporanei ed antecedenti(guarda quanto sono simili nelle sensazioni di disagio che trasmettono, certe opere di Walter Sickert o di Schiele).
    Mi verrebbe da definirlo “caricaturista tenebroso”; ma forse sarebbe risultato ben più disturbante se operando ai giorni nostri avesse ritratto con colori più vivi e irreali, le bellezze ed i sorrisi di plastica di cui siamo quotidianamente circondati ed a cui, ahimè, abbiamo fatto l’occhio
    Forse s’è semplicemente unito al coro di chi celebrava il funerale al bello, e l’alba del kaliyuga

    ps: hai ragione sull’insincerità, ma è un problema di chiunque facendo dell’arte un mestiere si costringe ad una coerenza artificiosa

    Liked by 1 persona

    1. Anche l’arte contribuisce a risucchiare in basso.
      Detto ciò, non dispiace neanche a me, soprattutto da un punto di vista prettamente pittorico.
      Quello che reputo fondamentale, nell’arte come nella vita, è capire chi o che cosa abbiamo davanti con oggettiva lucidità, comprenderne la natura e poi magari dire: secondo la sua natura mi piace o mi dispiace.
      Avere la consapevolezza che Lucian voglia mandare un messaggio di un corpo inteso come immondizia è importantissimo così da non lasciarcene travolgere, ma diventare capaci di apprezzarlo, alla giusta distanza.

      Liked by 1 persona

      1. come non darti ragione, ma la lettura di un messaggio prevede che il ricevente conosca il linguaggio in cui è stato scritto. La massificazione, il culto del profitto, la diseducazione al simbolo, hanno ucciso l’arte… che non ha mai rivolto a TUTTI i suoi reconditi contenuti. Ed infatti oggi arte cos’è? Al più, pura estetica… il guscio decorato d’un uovo svuotato

        Liked by 1 persona

      2. Forse hai ragione.
        Sottolineerei, comunque, il punto dal quale sono partita: la grande maestranza distrae dalla verità del contenuto. E così mentre ammiri l’esaltante tecnica (che c’è, caspita se c’è) ti sciroppi tutto il veleno del contenuto e l’anima s’intritisce e s’abbruttisce appresso a quei corpi oziosi e grassi.
        Credo che questa sia proprio la tecnica dei poteri oscuri che suggeriscono molte delle cose di cui non ci rendiamo conto.

        Liked by 1 persona

      3. sui poteri-oscuri e su Sigmund in particolare, come dovresti aver capito, sfondi una porta aperta. Sull’influenza che il nipotino possa o abbia avuto modo di esercitare sulla società……………….
        Ma chi li guarda più i quadri!? O i benpensanti da prima alla scala o gli intellettualoidi radical chic. I pochi che amano davvero la pittura, la capiscono, e quindi non corrono rischi… gli altri sono fottuti in partenza

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...