The Secret

Il mestiere di scrivere è che scrivere non è un mestiere.

 
“Amor che ne la mente mi ragiona
de la mia donna disiosamente,
move cose di lei meco sovente,
che lo ‘ntelletto sovr’esse disvia.
Lo suo parlar sì dolcemente sona,
che l’anima ch’ascolta e che lo sente
dice: “Oh me lassa! ch’io non son possente
di dir quel ch’odo de la donna mia!”
E certo e’ mi conven lasciare in pria,
s’io vo’ trattar di quel ch’odo di lei,
ciò che lo mio intelletto non comprende;
e di quel che s’intende
gran parte, perché dirlo non savrei.
Però, se le mie rime avran difetto
ch’entreran ne la loda di costei,
di ciò si biasmi il debole intelletto
e ‘l parlar nostro, che non ha valore
di ritrar tutto ciò che dice Amore.”
(Dante, Canzone II, Il Convivio)
 
(Immagine: Leonardo da Vinci, L’ultima Cena, 1498,98)
Annunci

8 thoughts on “The Secret

  1. Allor si mosse contra ‘l fiume, andando
    su per la riva; e io pari di lei,
    picciol passo con picciol seguitando.

    Non eran cento tra ‘ suoi passi e ‘ miei,
    quando le ripe igualmente dier volta,
    per modo ch’a levante mi rendei.

    Né ancor fu così nostra via molta,
    quando la donna tutta a me si torse,
    dicendo: «Frate mio, guarda e ascolta»
    (Purgatorio canto XXIX)

    ci sta bene come seguito, no? 😉

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...