Parliamone

Annunci

24 thoughts on “Parliamone

    1. Kmq, Sgarbi ha ‘sta grande capacità, che io chiamo magia, di confondere, deliberatamente, lo spettacolo con la realtà.
      Eppure io credo fortemente che un temperamento così sanguigno come il suo sia pilotato da forze che sfuggono alla sua volontà.
      La maestranza verbale distratti dai contenuti terribili.
      Fa con le parole ciò che Lucian Freud fa con la pittura.
      E tutti i pecoroni a commentare: grande! Top! Mito! Spettacolo!

      Che divertimento incommensurabile. 😁😂😂😂

      Liked by 1 persona

      1. ho visto solo ora, nel lettore mi compariva solo l’immagine di Kali
        HA RAGIONISSIMA! Una cosa che per me è insopportabile è infatti l’ipocrisia. La seduzione e l’essere desiderata sessualmente è parte integrante del DNA femminile. Retaggio ancestrale, senza dubbio… ma perchè negarlo ribaltando sull’uomo tutti i mali e le responsabilità!? Allora mi chiedo, non erano più furbe le nostre nonne che prima di dartela dovevi presentare credenziali e referenze, ed impegnarti per la vita? Lo dico in modo provocatorio, però….;-)
        http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=39097

        Liked by 1 persona

      2. Sull’ipocrisia siamo d’accordo, però tre cose:
        1-non tutte le donne sono “soggette” a questa forma ancestrale di desiderio sessuale (a me, per esempio, piace molto curarmi, truccarmi, badare al vestire bene, non certo per attirare sessualmente maschi in calore);
        2- trovo tutto questo discorso assolutamente in antitesi col post in cui era presente il pensiero di Aïvanhov intorno alla ricerca della bellezza da parte delle donne: la bellezza non è attributo esclusivo dell’attrazione sessuale, è celebrazione del proprio tempio. chi cura il corpo cura l’anima;
        3- le nonne non chiedevano credenziali, prima di darla via. Erano i padri a farlo per loro. Conosco molte nonne che l’avrebbero smollata per una zolletta di zucchero.

        Morale della favola: se anche l’uomo smettesse di ricercare, come un affamato, la bellezza femminile e cominciasse a coltivare la propria, forse qualcosa potrebbe iniziare a trasformarsi. 😉

        Liked by 1 persona

      3. “dobbiamo” generalizzare, problemi e limite del linguaggio lo sai bene
        rimane il fatto che più le donne sono selettive ed esigenti, più il maschio si sforza per adeguarsi. È l’enorme potere femminile, che come tale è di per se neutro e diventa positivo o negativo a discrezione di chi lo detiene ed esercita. Dopo la “libertà”, un po di responsabilità non guasterebbe… diamine

        Liked by 1 persona

      4. Stiamo parlando di uomini e donne che appartengono a qualche non specificato regno minerale subumano.
        Il potere nelle mani di persone di siffatta specie rimane limitato alla comunità popolata dagli stessi umanoidi. Ovvio che non possa avere alcun effetto su un uomo/donna che sta da un’altra parte evolutiva.
        Personalmente, a differenza del tipo che ha scritto l’articolo, quando assisto a quelle scenette , mi faccio due sonore grasse risate, perché il tutto ha un spore decisamente da b-movie.
        Surriscaldarsi, come fa l’autore del post, significa starci ancora dentro.

        Liked by 1 persona

      5. ho lavorato dodici anni dentro un pub, e sapessi a quante scene squallide ho assistito. Certo che ne ho riso e ne rido, ma allo stesso tempo è avvilente. Ho una figlia che sarà costretta a vivere in un mondo sempre più perso… non è confortante
        sui toni dell’autore concordo, come dire… un po Savonarola style 😜

        Liked by 1 persona

      6. Sono genitore anch’io e comprendo il tuo stato d’animo. D’altronde, non possiamo fare molto, se non cercare di spiegare che sono loro a dover decidere di volta in volta cosa è bene e cosa è male.
        Certamente puntare il dito è di gran lunga più pericoloso.
        P.S. (in vena di confessioni personali) Ho lavorato per anni in strutture estive e posso “vantarmi” di averne vedute molte anch’io. Tuttavia, sai una cosa curiosa?
        A me MAI e poi MAI, sono capitiate situazioni bizzarre in cui non avrei voluto trovarmi. Te lo giuro MAI.
        E vuoi sapere perché?

        Liked by 1 persona

      7. infatti con i figli solo l’esempio vale qualcosa, così come nei rapporti con gli altri; e sul perchè sono convinto che ognuno vibra ad una data frequenza che va in risonanza solo con frequenze simili… per gli altri sei praticamente “invisibile” per fortuna. Anche se c’erano due “irriducibili” che quando entravano in locale mi andavo a nascondere… ahahahah

        Liked by 1 persona

      8. Sì esattamente. Non mi sono mai trovata le labbra di qualcuno spiaccicate sulle mie perché davo l’impressione (ed era vero) di avere una tagliola fra le gambe al posto della tanto ambita farfallina di Belen. 😂😂😂😂

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...