Dolce fare niente

Una cosa che mal tollero, tra le altre, del nostro sistema culturale è la balzana idea che l’ozio sia il padre dei vizi.

Per quel che mi riguarda, non fare niente è il momento più sacro della mia giornata.

E chi mi conosce sa che non mento.

La mia vita è un’oscillazione danzante tra due punti fermi: non so nulla e morirò.

(Immagine in evidenzaJohn William Godward, Dolce Far Niente, 1904)

Annunci

4 thoughts on “Dolce fare niente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...