AUTOMATON

Per sveltire lo smaltimento delle pratiche amministrative del multiforme mostro burocratico, le macchine sono state introdotte dall’uomo; tuttavia se si fermano le macchine si bloccano gli uomini. Il paradosso dell’uomo è proprio quello di divenire schiavo delle sue stesse invenzioni. È l’unico essere del creato capace di costruirsi da solo la sua prigione. È anche … More AUTOMATON

HOMO HOMINI LUPUS

Tutti oggi scrivono fieri e orgogliosi: libera, perché ha salvato vite umane. Bene. Le ha salvate? A dire il vero, le avrebbe salvate se avesse trovato loro un modo di avere una cittadinanza e un lavoro. Le ha solo traghettate da sponda a sponda. Altro che Antigone, come qualche delirante pseudo-intelligente ha ardito dichiarare! Una … More HOMO HOMINI LUPUS

Il figlio dell’uomo

Indietreggia. Oh, eccome se indietreggia. Quando si trova di fronte a risolutezza e intrepidezza. Una bestiola piegata che si curva con la coda fra le zampe posteriori. Digrigna, certo, ancora i denti. Schiuma ancora abbondantemente la bocca. Gli occhi arcigni iniettati di sangue. Ma indietreggia. Oh, eccome se indietreggia. Quando si trova di fronte a … More Il figlio dell’uomo

You are here

John Ono Lennon. Si chiamava John Winston ma vi ha rinunciato, scegliendosi il cognome della seconda moglie, giapponese ma americana. Un uomo meraviglioso, acuto, affascinante, geniale, spiritoso, idealista e sognatore. Una facilissima preda. È stato letteralmente strumentalizzato e, infine, ucciso dal sogno americano perché il sogno americano di democrazia semplicemente NON ESISTE. È stata un’invenzione … More You are here