In verità vi dico

Noi ridiamo e scherziamo, ma intanto, al comune di Betelmme:

“Signor Gesù, prego.”

“Alló, intanto le basi: io sono Gesu, il Signore è il Padre e poi ci sarebbe lo Spirito Santo, ma vabbè, non pretendo assai.
Poi che preghi, me fa’ piacere.”

“No ma io intendevo prego, nel senso di avanti, venga.
Mi porga la testa.”

“E di nuovo? Ma allora sei proprio scemo. Quello è Giovanni Battista.
Io sono Gesù! U’ capisti o no?”

” No, ma io intendevo la testa per la verbalizzazione dell’impronta.’

“Vedi figliuolo, ma sei andato al catechismo? Il verbo sono io:
Il verbo essere del Padre
Io sono colui che sono.
Ma proprio i rudimenti, no?”

E fu cosi, che ebbero inizio le lungaggini burocratiche.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...