DELLA MORTE E DELL’AMORE

Ma come? Non li vedete quegli occhi languidi, bui, persi, spenti, desiderosi di strofinazione, di stimolo, di attrito, di egoismo!

Ma come? Non li sentite quei fiati fetidi di voglia pesanti!

Ma come? Non lo percepite quel raccapricciante sudore di carni corrotte, putrefatte, ansimanti per l’acme!

Oh morte nella morte, suicidio dell’Amore!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...