BREVE DISAMINA SULL’ATTUALE SITUAZIONE EMOTIVA IN ITALIA

Da quando questo 𝙘𝙤𝙧𝙤𝙣𝙖𝙫𝙞𝙧𝙪𝙨è approdato in Italia, “vedo la gente morta”, non che prima, eh.Comunque, oggi più di ieri è mangiata, corrosa dalla paura. Attenzione, la paura è una cosa sacra, perché è un campanello d’allarme, è un salvavita, il sintomo di un pericolo esistente e imminente.Ma, dal momento in cui l’uomo ha smesso di … More BREVE DISAMINA SULL’ATTUALE SITUAZIONE EMOTIVA IN ITALIA

ℱႮᝨႮℛᗅ

“𝑆𝑜 𝑑𝑖 𝑛𝑜𝑛 𝑠𝑎𝑝𝑒𝑟𝑒”.𝐸̀ 𝑞𝑢𝑒𝑠𝑡𝑎 𝑢𝑛𝑎 𝑓𝑟𝑎𝑠𝑒 𝑎𝑛𝑡𝑖𝑐𝒉𝑖𝑠𝑠𝑖𝑚𝑎 𝑎𝑡𝑡𝑟𝑖𝑏𝑢𝑖𝑡𝑎 𝑎 𝑆𝑜𝑐𝑟𝑎𝑡𝑒 𝑐𝒉𝑒 𝑟𝑖𝑎𝑠𝑠𝑢𝑚𝑒, 𝐼𝑛 𝑝𝑜𝑐𝒉𝑖𝑠𝑠𝑖𝑚𝑒 𝑝𝑎𝑟𝑜𝑙𝑒, 𝑢𝑛 𝑐𝑜𝑛𝑐𝑒𝑡𝑡𝑜 𝑢𝑡𝑖𝑙𝑖𝑧𝑧𝑎𝑡𝑜 𝑐𝑜𝑚𝑒 𝑓𝑜𝑛𝑑𝑎𝑚𝑒𝑛𝑡𝑜 𝑑𝑖 𝑡𝑢𝑡𝑡𝑎 𝑙𝑎 𝑐𝑢𝑙𝑡𝑢𝑟𝑎 𝑜𝑐𝑐𝑖𝑑𝑒𝑛𝑡𝑎𝑙𝑒. 𝐶𝑖𝑜𝑛𝑜𝑛𝑑𝑖𝑚𝑒𝑛𝑡𝑜, 𝑎 𝑚𝑖𝑜 𝑝𝑎𝑟𝑒𝑟𝑒, 𝑠𝑢𝑠𝑠𝑖𝑠𝑡𝑒 𝑢𝑛 𝑔𝑟𝑜𝑠𝑠𝑜 𝑒𝑟𝑟𝑜𝑟𝑒 𝑖𝑛𝑡𝑒𝑟𝑝𝑟𝑒𝑡𝑎𝑡𝑖𝑣𝑜 𝑐𝒉𝑒 𝒉𝑎 𝑔𝑒𝑡𝑡𝑎𝑡𝑜 𝑙𝑒 𝑏𝑎𝑠𝑖 𝑑𝑒𝑙 𝑐𝑜𝑙𝑙𝑎𝑠𝑠𝑜 𝑑𝑒𝑙 𝑝𝑒𝑛𝑠𝑖𝑒𝑟𝑜 𝑚𝑜𝑑𝑒𝑟𝑛𝑜 𝑒 𝑐𝑜𝑛𝑡𝑒𝑚𝑝𝑜𝑟𝑎𝑛𝑒𝑜. 𝑀𝑖 𝑠𝑝𝑖𝑒𝑔𝑜. “𝑆𝑜 𝑑𝑖 𝑛𝑜𝑛 𝑠𝑎𝑝𝑒𝑟𝑒” 𝑒̀ 𝑠𝑝𝑒𝑠𝑠𝑜 … More ℱႮᝨႮℛᗅ

𝐌𝐎𝐑𝐈𝐑𝐄, 𝐃𝐎𝐑𝐌𝐈𝐑𝐄. 𝐍𝐈𝐄𝐍𝐓𝐄 𝐀𝐋𝐓𝐑𝐎

𝑅𝑒𝑙𝑎𝑡𝑖𝑣𝑎𝑚𝑒𝑛𝑡𝑒 𝑎𝑙𝑙𝑎 𝑑𝑖𝑠𝑡𝑖𝑛𝑧𝑖𝑜𝑛𝑒 𝑡𝑟𝑎 𝑠𝑜𝑛𝑛𝑜 𝑒 𝑚𝑜𝑟𝑡𝑒, stabilisco 𝑖𝑙 𝑓𝑙𝑢𝑠𝑠𝑜 𝑑𝑖 𝑐𝑜𝑠𝑐𝑖𝑒𝑛𝑧𝑎 𝑐𝑜𝑛𝑡𝑖𝑛𝑢𝑜 𝑔𝑟𝑎𝑧𝑖𝑒 𝑎𝑙 𝑞𝑢𝑎𝑙𝑒 𝑒̀ 𝑝𝑜𝑠𝑠𝑖𝑏𝑖𝑙𝑒 𝑐𝑜𝑛𝑠𝑒𝑟𝑣𝑎𝑟𝑒 𝑙𝑎 𝑚𝑒𝑚𝑜𝑟𝑖𝑎 𝑑𝑖 𝑠𝑒́ 𝑎𝑛𝑐𝒉𝑒 𝑛𝑒𝑙 𝑝𝑜𝑠𝑡 𝑚𝑜𝑟𝑡𝑒𝑚. 𝐼𝑛𝑓𝑎𝑡𝑡𝑖, 𝑐𝒉𝑖 𝑒̀ 𝑖𝑛 𝑔𝑟𝑎𝑑𝑜 𝑑𝑖 𝑠𝑡𝑎𝑟𝑒 𝑖𝑛 𝑢𝑛𝑜 𝑠𝑡𝑎𝑡𝑜 𝑑𝑖 𝑣𝑒𝑔𝑙𝑖𝑎 𝑝𝑒𝑟𝑝𝑒𝑡𝑢𝑎 𝑛𝑜𝑛 𝑠𝑜𝑔𝑛𝑎, 𝑒̀ 𝑠𝑒𝑚𝑝𝑟𝑒 𝑝𝑎𝑑𝑟𝑜𝑛𝑒 𝑑𝑖 𝑠𝑒 𝑠𝑡𝑒𝑠𝑠𝑜, 𝑝𝑢𝑟𝑒 𝑛𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑓𝑎𝑠𝑒 𝑑𝑒𝑙 𝑠𝑜𝑛𝑛𝑜.𝐷𝑖 𝑐𝑜𝑛𝑠𝑒𝑔𝑢𝑒𝑛𝑧𝑎 𝑎 … More 𝐌𝐎𝐑𝐈𝐑𝐄, 𝐃𝐎𝐑𝐌𝐈𝐑𝐄. 𝐍𝐈𝐄𝐍𝐓𝐄 𝐀𝐋𝐓𝐑𝐎

DALLA BILANCIA ALLA CROCE

L’influenza di Lucifero è stata fondamentale per il passaggio evolutivo, la caduta una necessità. Stessa cosa vale per Arimane.Il suo ingresso nel mondo, un momento cardine nel percorso dell’umanità. Compito dell’uomo è comprendere come lavorano nell’anima umana Lucifero e Arimane e imparare a gestirli. La venuta di Cristo, col mistero della sua morte e resurrezione, … More DALLA BILANCIA ALLA CROCE

CONFESSIONI D’UNA OTTUAGENARIA (NELL’ANIMA)

Il dolore cronico è la pazzia del corpo.Quando la mente non s’ammala, allora sposta il dolore altrove, perché questo scalpita! È uno straziante silenzio che ulula, un senso titanico di agghiacciante impotenza.Il rifiuto di prenderne coscienza produce immobilità, sgomento, angoscia, bruciore. Tutte le articolazioni si disarticolano e si irrigidiscono nell’incapacità di reazione. Gli eventi si … More CONFESSIONI D’UNA OTTUAGENARIA (NELL’ANIMA)

FIUMI DI PAROLE

Fintanto che pretenderemo di leggere i fatti dello Spirito come fatti della carne, senza comprendere che l’esteriorità è sintomo di un processo interiore, rimarremo incastrati nei ranghi del materialismo con enormi difficoltà nella conquista del grado più elevato della Coscienza. Questa riflessione verte sulla considerazione che, spesso, come motivazione per aggredire il conservatorismo del Cattolicesimo … More FIUMI DI PAROLE

PREFERISCO IL PARADISO

L’ordine del mondo a cui mi riferisco è interiore.Se è sottosopra quello, lo sarà anche quello esteriore, la società appunto. Discorso a parte per la democrazia la quale rappresenta il più grande inganno della storia della civiltà poiché essa è contraddittoria con la natura umana del singolo della quale vuole farsi tutrice. Il mio parere … More PREFERISCO IL PARADISO

Gnothi seauton

Non perché avete letto qualche libro di antropologia e qualcuno, per averne replicato acriticamente i contenuti, vi ha valutato positivamente, non per queto crediate di conoscere l’uomo!

ALICE E ME

Chiedo scusa se per un momento ho quasi lasciato intendere che la parola normalità potesse essere sinonimo di sanità. È vero e senza menzogna, in un mondo ordinato, normale è ciò che soddisfa una norma e la sanità dovrebbe esserlo, ma è altrettanto inoppugnabile che in un mondo ribaltato la sanità non corrisponda a una … More ALICE E ME

SIAMO DEI

“Siamo umani” è una bella verità, ma sempre più spesso é l’alibi più bieco e torvo utilizzato per giustificare l’incapacità di autodisciplinarci e legittimare le nefandezze comportamentali dalle più ampie sfaccettature. Perché, a dire che siamo déi non ce la si può fare, poi.