Mercoledì Atto III

Ebbene, continua questa disavventura nella narrativa ( 😀 ) ed ecco la seconda parte del racconto, una storia in più riprese, pubblicato ieri. Che, porca miseria, ho dovuto pure sveltire alcuni passaggi! Troppa povere sullo scaffale. Come oggi, anche questo articolo, si autodistruggerà domani a quest’ora. Venghino siori, venghino! L’atmosfera era rilassata anche se tra … More Mercoledì Atto III

Mercoledì Atto I

Sotto invito di Fantom Caligo eWorld of Sphaera, mi trovo qui a pubblicare stralci di una storia che scrissi moooolto tempo fa e che in realtà, è rimasta ancora incompiuta. Probablimente lo resterà per sempre. Affrettatevi, dunque, alla lettura poiché questo articolo si autodistruggerà domani a quest’ora. Ci ritrovammo a casa di Stu, nella sua … More Mercoledì Atto I

In the meanwhile, somewhere somehow…

L’entrata si biforcava in due rampe di scale. Si trattava di una decina di gradini, più o meno, che riportavano, come per magia, allo stesso pianerottolo e, quindi, anche alla stessa entrata. Rimanemmo fermi di fronte. Quanto mi sarebbe piaciuto poter restare ferma lì a guardare, ancora qualche minuto, quel posto intriso di un’affascinante e … More In the meanwhile, somewhere somehow…

Lo Zibaldone del Lunedì

SULLA PERICOLOSA E DILAGANTE CONTAGIOSITÀ DEL COVID-19 Se questo virus fosse così tanto temibile come continuamente CI spingono a credere i mass media, lo smaltimento dei dispositivi individuali di sicurezza dovrebbe avvenire con quei rifiuti speciali che vengono eliminati separatamente da altro genere di spazzatura. Invece, essi si conferiscono con la semplice indifferenziata che, specificatamente … More Lo Zibaldone del Lunedì

La bolla e la bambina

C’era una volta una bambina che rincorreva, notte e giorno, bolle di sapone. Restava incantata dalla loro bellezza e dalla loro trasparenza, dai riflessi arcobaleno che specchiavano il mondo al rovescio di colori vivi e brillanti. La bambina pensava che quando, finalmente, avesse posseduto una bolla, una soltanto, ciò le sarebbe bastato per essere felice. Peccato, … More La bolla e la bambina

Spleen it!

“In mezzo alle boccette, alle stoffe laminate, al mobilio voluttuoso, ai quadri, alle vesti profumate, abbandonate in pieghe suntuose, come una serra dall’aria fatale, dove i fiori moribondi nelle loro bare di vetro esalano il loro respiro finale ci sono io. Una donna bella, dalla chioma fluente che sul viso lascia cadere i suoi capelli … More Spleen it!