Personalità empirica

Quand l’image que tu as de toi ne coincide plus avec ce que tu es réellementQuand tu commences à hair les automatismes de ta facon d’agirEt quand les chagrins prennent le pas sur la joie de vivre,Avec les peines que nous apportent l’existence,Et tu vas chercher des espaces inconnus,Pour une nouvelle conscience.

Notti destate

Noi due insiemecome doppie ciliegie siam cresciute,divise in apparenza, però unitenella separazione: belle bacchenate entrambe su un ramo, in apparenzacorpi distinti, però un solo cuore,come i colori su uno stesso stemma,dallo stesso cimiero incoronati.

Se la mente non m’inganna

Se la mente non m’ingannaE la cosa è assai infrequenteLa memoria non s’appannaresta vivida e presente Introvabili ricordi,Di parole, suoni ed echiNon ritornano a quei ciechiImpuniti e poco argutitutti presi a ragionareSopra enigmi sconosciuti. Io invece, con modestia,Ho precisa rimembranzadi siderei agglomeratiFin nei nervi aggrovigliatiCome codice stradaleCome un cielo in una stanza. Tutto è chiaro … More Se la mente non m’inganna

C’est plus facile

Allora, famo a capisse.   Se l’Universo regge sul numero e le sue progressioni, ne dedurremo che è euritimico, poiché nel linguaggio matematico non vi è possibilità di errore, altrimenti la stessa “relazione” tra gli elementi non esisterebbe.   Per esempio, un ingegnere progetta un edificio, ma se sbaglia le misure e le proporzioni l’edificio … More C’est plus facile